Would you rather browse this website in English? Click here to switch to our English website.

Tenda Francia

Tenda in Francia

Leggi di più su tenda Francia
Per saperne di più:

Tenda in Francia

Una vacanza in tenda in Francia è ideale, per scoprire questa nazione e le sue meraviglie da un punto di vista privilegiato. Una vacanza dove conoscere un paese, le sue tradizioni, la sua storia, la sua cultura e la sua natura ha un valore enorme. Con una tenda in Francia, senza dubbio, vivrai questa esperienza con una modalità nello spirito della natura e dell’avventura. Sul nostro sito, troverai i migliori luoghi per farlo, con una ampia selezione dove tutti i viaggiatori potranno trovare la sistemazione in grado di soddisfare ogni esigenza. Esperienza indimenticabile in famiglia, magari con bambini, può anche essere romantica o divertente, a seconda di cosa si cerca. Però, sempre sarà un'avventura a contatto con la natura, dove solo un leggero telo ti separerà dalla terra, dagli alberi e dalla fauna locale. Tuttavia, spesso senza rinunciare ai lussi e ai comfort. Fin troppe volte ci si dimentica degli effetti dannosi provocati dallo stress. Eppure, la salvaguardia della salute mentale è di primaria importanza. Una notte in tenda in Francia ti permetterà di apprezzare immediatamente quali e quanti siano i benefici dello stare all’aria aperta e a contatto con la natura. Infatti, ti sentirai più rilassato, più calmo e pieno di energia.

La natura della Francia, da vivere in una vacanza in tenda

In Francia, l natura è davvero imponente. La flora esibisce le caratteristiche varietà dell’Europa di clima continentale, che partono dalle specie appartenenti alla zona artico-alpina, quindi di montagna, fino alle formazioni della macchia di tipo mediterraneo, dove le aromatiche e gli arbusti di medie e piccole dimensioni colorano il paesaggio e lo riempiono di odori deliziosi. Le foreste temperate disegnano i paesaggi locali, e ricoprono il 29% della estensione del paese. Le piante più comuni sono di tipo latifoglia, come il castagno, il faggio, il carpino, la quercia e, a quote superiori, le conifere. La fauna, come in tutta l’Europa occidentale, abbraccia pochi esemplari di grandi mammiferi, che hanno subito una caccia spietata nei secoli e solo ultimamente stanno tornando a popolare i territori. I più comuni sono il cervo e la volpe, ma si trovano anche lupi, rari orsi, caprioli e gatti selvatici. Nelle regioni alpine si possono osservare alcuni esemplari di camoscio, invece il lupo e il cinghiale si conservano ancora oggi in alcune aree selvose. Tra gli animali di piccola dimensione troviamo il porcospino, la puzzola e altri animali carnivori come la donnola e la faina, ma anche rettili quali la vipera, la comune lucertola ed i gechi, oltre alle tartarughe, nelle zone più meridionali. La Francia è un luogo chiave per gli uccelli, perché da qui passa molta avifauna durante le migrazioni verso l’Africa. La Camargue accoglie anche alcune colonie salvaguardate di fenicotteri rosa. Insomma, una vacanza in tenda in Francia è ideale per il birdwatching, per esempio!

Possibilità infinite, dormendo sotto le stelle

A volte, non è fondamentale andare dall’altra parte del globo per vivere delle vacanze in paesaggi meravigliosi. Con molto più di 10 parchi statali, 54 decentrati e 9 parchi naturali marittimi, ci sono molte aree naturali ben preservate in Francia, da scoprire con una vacanza in tenda. Tutti i parchi naturali della Francia garantiscono ai turisti curiosi splendide passeggiate, possibilità di vedere animali di ogni tipo, escursioni anche impegnative o in corda… dalle Gole del Verdon alla zona vulcanica dell’Alvernia, senza dimenticare le Calanques, la Francia è tutta da scoprire! Per esempio, nel Parco naturale regionale del Verdon, che è sicuramente uno dei più noti. Localizzato nell’entroterra del Var, ospita il canyon più avvallato ed immenso d’Europa, che arriva a toccare i 700 metri di profondità. Però, qui potrai vedere anche il fiume Verdon, il cui tono blu intenso è famoso, dove fare nuoto o canyoning.

La tua vacanza immerso nei parchi naturali della Francia

Oppure, recati al Parco Nazionale della Vanoise, aperto nel 1963 per unire cinque riserve naturali della zona detta Savoia, che comprende al suo interno 28 municipi. La sua superficie è di più di 145.000 ettari, con confini che sfumano con quelli italiani, visto che comprende quasi quindici km condivisi con il Parco Nazionale Italiano del Gran Paradiso, suo gemellato. Le sue montagne toccano i 4mila metri, e la biodiversità floreale che ospita è nota in tutto il mondo, con più di 1.200 specie vegetali registrate, 204 endemiche. Qui, poi, troverai più di cento laghi, venti ghiacciai e molta fauna! Però, la Francia è anche isole e mare, come dimostra il Parco Naturale Regionale della Corsica, luogo ideale per fare snorkeling, dormire sotto le stelle in tenda e esplorare uno dei territori più unici al mondo. Qui si trova il secondo più esteso parco del paese, che copre ben 350.000 ettari, circa il 40% della superficie dell’isola. Imperdibile la valle del Fango, catalogata dall’Unesco come riserva della biosfera, ma anche i borghi antichi dove la lingua è un misto tra francese e antichi dialetti genovesi. Perfetto anche per fare un tour in barca, magari fino alla Riserva Naturale Marina di Scandola.

Quando andare in tenda in Francia?

La Francia in tenda è sempre stupenda, ma la stagione calda e la primavera sono sicuramente i due momenti migliori. Ovviamente, con una buona attrezzatura si può fare accampamento sempre, anche in stagioni più fredde. Il clima della Francia, genericamente categorizzabile come temperato oceanico, presenta in alcune aree ragguardevoli differenze. Nelle zone costiere troverai un clima particolarmente dolce, tipico delle aree mediterranee, mentre nelle aree più orientali il freddo si fa più pungente, e l’aria è ventosa. Le temperature lungo la riva atlantica sono definite dalla forte influenza delle correnti oceaniche e dei venti originari da ovest, mentre nell'interiore, nella zona che coincide con i limiti del paese a nord e a nord-est, troverai inverni rigidi, ma estati afose e calde. Per darti una indicazione, la temperatura della capitale, Parigi, cambia molto durante l’anno, passando dai tre gradi di media a gennaio, ai diciotto di luglio. A Lione, invece, in estate il caldo è ben più intenso. Per trovare meno precipitazioni, preferisci la zona mediterranea, per la tua vacanza in tenda in Francia con Casanelllanatura.it!