Would you rather browse this website in English? Click here to switch to our English website.

Capodanno Abruzzo

Capodanno Abruzzo

Leggi di più su Capodanno Abruzzo

Capodanno Abruzzo

Capodanno Abruzzo

Il Capodanno, non solo in Abruzzo, è una festa molto divertente. Per questo, ogni anno tante persone cercano di trovare una soluzione che possa stupire, che possa garantire sensazioni nuove, magari lontano da ristoranti eccessivamente cari e discoteche rumorose. Per noi di Casanellanatura.it, l’ideale sarebbe provare l’emozione di passare un Capodanno in Abruzzo, immersi nella natura e nella calma, e circondati dalle persone che amiamo. Sei d’accordo con noi? Questa splendida regione, ricca di cultura, storia e bei paesaggi, è davvero l’ideale, anche durante l’inverno (ma non solo)! Preparati a un fine anno differente, ad una notte di San Silvestro unica nel suo genere, cucinando con i tuoi cari, esplorando la natura abruzzese e facendo sport, magari, tra le meraviglie naturali di questa incredibile regione!

Una natura diversa: tra orsi e grotte

L'orso marsicano è il simbolo dell'Abruzzo, nonché l’animale più grande e magnifico che potrai osservare in questa regione, insieme all’orso bruno. Qui, flora e fauna sono davvero spettacolari. Tra gli animali, è d’obbligo anche ricordare il camoscio d'Abruzzo, con le sue corna sviluppate e il suo meraviglioso mantello, salvato miracolosamente dall'estinzione. Ma anche il lupo appenninico, insieme cinghiali, cervi e gatti selvatici. Anche gli uccelli non mancano: l’imperiosa aquila reale la poiana, lo sparviero e il falco pellegrino. Ma anche la civetta, l'allocco e il raro gufo reale, gli aironi, le gru e l’ibis. Se sei appassionato di rettili, invece, sai che qui puoi vederne di davvero rari’ Tra i nostri preferiti, la vipera Orsini e il cervone, la salamandrina dagli occhiali e il rospo smeraldino.

Cosa potrai ammirare nella tua vacanza di Capodanno in Abruzzo?

Però, quello che salta subito agli occhi, durante le tue vacanze di Capodanno in Abruzzo, è la folta e lussureggiante vegetazione, composta per lo più dal faggio. Dal bosco di Sant'Antonio al Gran Sasso, e dalla val Fondillo al Sirente, le faggete contraddistinguono il paesaggio vegetale dell'Abruzzo, conquistando quasi ovunque la fascia tra i mille metri. L'abete bianco è ancora presente, insieme ad una sottospecie endemica di pino nero, e abbondano ovunque i rimboschimenti eseguiti con pino nero d'Austria. Non mancano neppure i boschi di cerro, carpino nero, nocciolo, acero campestre, acero minore, ciliegio e, nelle zone più colpite dai raggi del sole, anche alcune specie della macchia mediterranea, come il leccio, la roverella e il corbezzolo. Tra le specie più rare, potrai vedere il giglio rosso, il giglio martagone, l'aquilegia, la scarpetta di Venere e l'iris marsica, ma anche la stella alpina appenninica, la soldanella, il papavero alpino e il salice erbaceo. Insomma, una natura selvaggia, da ammirare nella tua vacanza di Capodanno in Abruzzo in uno dei tre parchi nazionali della regione, ma anche in una delle molte riserve naturali regionali e statali. Alcune di queste si trovano in montagna, dove potrai ammirare anche le famose grotte, cavità spettacolari facilmente visitabili. 

Tante opportunità, per un Capodanno in Abruzzo nella natura

Non importa se deciderai di dormire, durante le tue vacanze di Capodanno in Abruzzo, in un bungalow, in agriturismo, in una baita, in un B&B o in un appartamento. Quello che importa è che questa regione ti permetterà di vedere cose stupende e di fare mille attività, anche se viaggi in stagione fredda. Per esempio, potresti visitare Scanno. Questo borgo, che si trova nelle pareti rocciose delle Gole del Sagittario, è perfetto per fare foto incredibili. Oppure, puoi anche sciare, sfruttando la natura montuosa locale. Pescocostanzo, Ovindoli, Prati di Tivo, Roccaraso, Passo Godi, Campo di Giove sono le località sciistiche in Abruzzo più famose, tutte aperte a Fine Anno. Oltre a sciare, in Abruzzo è possibile praticare molti sport invernali, dal trekking su ciaspole ai tour in motoslitta, dallo slittino allo snowboard. 

Anche i parchi sono visitabili, durante l’inverno 

Il Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise è chiamato anche “il polmone verde d’Italia”, per la presenza di enormi faggete secolari, una fauna selvatica degna di nota e un lago, quello di Barrea, perfetto per escursioni durante ogni periodo dell’anno. Qui potrai anche camminare con il tuo cane, al guinzaglio, se alloggi in una delle nostre strutture animal-friendly! In inverno, in particolare, questa zona si trasforma in un luogo fiabesco, da visitare in punta di piedi, lasciandosi incantare dalla natura in letargo. Una passeggiata notevole è quella che percorre le foreste locali, e che prende il nome di “Camosciara”, visto che ripercorre l’ottocentesca riserva di caccia reale di cervi e caprioli. Oggi, la zona è protetta, e per questo è abbastanza semplice avvistare gli animali. Insomma, tra borghi medievali, montagne innevate e parchi, devi solo scegliere cosa vuoi fare nella tua vacanza di Capodanno in Abruzzo!

Cosa aspettarti dal clima in Abruzzo, a Capodanno?

Se hai deciso di passare fine anno in una delle nostre case in Abruzzo, circondato solo dal cinguettio degli uccellini e dal contrasto tra il verde dei prati e il cielo azzurro, devi sapere cosa aspettarti dal clima. Il clima dell'Abruzzo è molto influenzato dall'Appennino, che in questa regione è formato da rilievi robusti e massicci, come il Gran Sasso. I rilievi dividono chiaramente il clima della fascia costiera, e dei colli sub-appenninici, da quello delle fasce alpine interne più alzate. Le zone della costa, che si affaccia sul mar Adriatico, hanno un tipico clima di tipo mediterraneo, quindi caratterizzato da estati calde e secche ed inverni miti e piovigginosi. Però, le temperature diminuiscono gradualmente ma mano che aumenta l'altitudine, e nello stesso modo aumentano le precipitazioni. In inverno, e quindi anche a Capodanno, nonostante l’intervento mitigatore del mare, possono riscontrarsi ondate di freddo originarie dei Balcani, con la caduta di neve, perfino abbondante, anche lungo le coste. Verso l'interno, ovviamente, il clima si fa via via più continentale, fino a diventare quello caratteristico delle zone di montagna, in particolare nella provincia dell'Aquila. Qui, le gelate sono comuni, diffuse e vigorose. Pensa che, nelle conche di origine glaciale o carsico-alluvionale, che sono quelle di Campo Imperatore, Campo Felice e l'Altopiano delle Cinquemiglia, il termometro può arrivare a toccare la temperatura record di -25°C! Insomma, la regione Abruzzo è perfetta per le tue vacanze di Capodanno, anche se in alcune parti dell’interiore può essere davvero molto fredda. Se cerchi un clima più mite, rimani lungo la costa!