Would you rather browse this website in English? Click here to switch to our English website.

Capodanno Puglia

Capodanno Puglia

Leggi di più su Capodanno Puglia
Per saperne di più:

Capodanno Puglia

Vuoi iniziare il nuovo anno col botto? Prenota subito il tuo Capodanno in Puglia e trascorri la notte più magica di tutte in una delle nostre Casenellanatura.it immerse nella natura. Pensa che sogno, festeggiare il nuovo anno in riva al mare! Lontano dalle serate tipiche che, ogni anno, vengono riproposte e che hanno davvero stancato, ma vicino alla natura, circondati solo dalle persone amate… non male, vero? Infatti, perché non fare qualcosa di completamente diverso, senza rinunciare al piacere di condividere le feste con amici e famiglia? Scegli di trascorrere il prossimo Capodanno in Puglia, magari in una splendida masseria vicino al mare di Casenellanatura.it! Disponibili per singoli e anche per gruppi estesi, alcune delle nostre proposte accettano anche cani, oppure sono pensate per chi viaggia con i più piccoli, per permetterti di rilassarti e di goderti le feste. Non perdere altro tempo, inizia subito a organizzare il tuo viaggio in una delle regioni più belle d’Italia!

La natura della Puglia, da togliere il fiato anche a Capodanno

In Puglia, anche a Capodanno, potrai scoprire la enorme quantità di ecosistemi e di specie vegetali ed animali che abita la regione. Attualmente, solo una minima parte del territorio è posta sotto protezione (circa il 7%), ma la Puglia è verde, naturale e ancora selvaggia. La vegetazione naturale nel territorio, in passato ricoperto di selve, oggi si propone per lo più come boscaglia, macchia mediterranea e “ganga” (una parola che indica un suolo consacrato al pascolo roccioso). Le specie di alberi più comuni nell'area sono il Pino d’Aleppo, il Leccio e, nelle aree più elevate della murgia, le Querce, il Faggio, la Roverella, la Carpinella e l’Acero.Però, la vera star della natura pugliese è la macchia mediterranea. Composta da una vegetazione naturale composta per la maggior parte da frutici resistenti alla siccità estiva, come lentischio, ginestra, biancospino, cisto marittimo, quercia spinosa, carrubo, cappero, corbezzolo, mirto, ginepro fenicio, fico, pruno spinoso e rovo, è tipica anche delle regioni confinanti.

Luoghi e destinazioni da sogno

Durante le tue vacanze di Capodanno nella natura della Puglia, avrai modo di vedere ed apprezzare anche la fauna locale. Questa può essere suddivisa in 3 grandi zone. La prima coincide con la regione del Gargano, dove il lupo e il capriolo sono già scomparsi, ma dove rimangono ancora molti cinghiali, tassi, volpi istrici e altri animali, anche autoctoni, come il capriolo garganico. La seconda zona è quella della Murgia e del Salento, dove non troverai molti animali di grandi dimensioni, ma dove i piccoli roditori sono di casa, specialmente l'arvicola ed il topo campagnolo. La zona però è perfetta per osservare i volatili! Poi, troviamo il Tavoliere delle Puglie, la seconda pianura per estensione italiana, dove esistono moltissimi uccelli rari, soprattutto in Italia, per esempio i fenicotteri. Insomma, durante le tue vacanze di Capodanno in Puglia, se ami la natura, non ti annoierai di sicuro!

Capodanno in Puglia: tra cibo e turismo nel verde

Iniziare l’anno nuovo passeggiando fra i suggestivi vicoli di Alberobello è un sogno che si avvera, qui a Casanellanatura.it.Dormire dentro uno dei famosi trulli è solo una delle esperienze che potrai fare con noi, in questa regione. Per Fine Anno, ti proponiamo un misto di buona cucina e natura, perfetto per rilassarti a 360°. Per il 31, brinda con un buon bicchiere di vino locale, e assaggia la gastronomia tipica, per esempio le orecchiette con le cime di rapa, ma anche le bombette, la Tiella di riso, patate e cozze o i panzerotti! Poi, però, esci ad esplorare questa magica terra. Dal punto di vista della natura, qui sono presenti due parchi nazionali di grande importanza. Il primo è il Parco Nazionale del Gargano, che racchiude eterogenei habitat, che vanno dalla foresta Umbra alle zone umide (per esempio, quelle dei laghi di Lesina e Varano). Il secondo è il parco Nazionale dell’Alta Murgia, famoso per i fenomeni carsici, per i paesaggi quasi lunari pieni solo di piante come licheni, muschi ed orchidee selvatiche, ed abitato da rettili ed anfibi.

Tante altre attività

Poi, esistono due parchi regionali, ideali per fare passeggiate e trekking, che sono quelli di Lama Balice e Portoselvaggio - Torre Uluzzo, tre aree protette costiere, Torre Guaceto, Porto Cesareo e Isole Tremiti, più frequentate in estate, quando il clima permette di godersi meglio il mare, e altre riserve naturali e aree protette minori.In generale, questa è la regione perfetta per chi ama lo sport e la natura, anche a Santo Stefano. Un Capodanno in Puglia permette di vivere esperienze autentiche a piedi, in bicicletta ed a cavallo. Se ami il trekking, prediligi per un percorso naturalistico all'interno del parco nazionale dell'Alta Murgia, magari passeggiando lungo il Sentiero dell'Acqua e della Pietra di Gravina.Però, se ami la storia, troverai comunque pane per i tuoi denti. Qui, infatti, puoi scoprire i resti archeologici sommersi nel porto di Egnazia, o la grotta di Lamalunga. Questa è contraddistinta da un sistema di cavità carsiche e stretti cunicoli, ai quali si accede tramite un inghiottitoio di dieci metri e dove si trova l'Uomo di Altamura, scheletro fossile di un individuo risalente al Pleistocene medio-superiore.Insomma, non ti mancherà proprio niente, nel tuo Capodanno in Puglia con Casanellanatura.it!

Il clima della regione Puglia: cosa aspettarsi a Capodanno

La Puglia gode di una grande estensione territoriale, ma le zone di altura sono quasi inesistenti. Il territorio è caratterizzato, per circa il 53%, da pianura, mentre il restante 45% da colline. Per via di questo, si tratta della regione meno montagnosa di tutto il paese. Ovviamente, questa particolarità ha un forte influsso sul clima. Qui, il tempo è caratterizzato dall’influenza mediterranea, con estate ventilate ed afose, ma anche con inverni miti. Per questo, qui non soffrirai il freddo estremo tipico delle regioni del nord in questo periodo dell’anno, anzi. Però, sappi che le precipitazioni tendono ad essere concentrate in autunno inoltrato ed in inverno, anche se alcune zone sono praticamente aride pure in questo periodo. Si tratta delle zone di pianura, mentre sull'altopiano delle Murge può invece arrivare anche la neve, seppur raramente. Però, sempre con un clima mite, soprattutto se confrontato con il resto d’Italia: per esempio, del foggiano e del Salentino, le minime nei mesi più freddi non superano mai i -2°C/-3°C, durante la notte. Per questo, questa regione è perfetta se cerchi un posto dove festeggiare Santo Stefano senza morire di freddo, potendo praticare attività all’aperto ed esplorare. Sei pronto al tuo Capodanno in Puglia con Casanellanatura.it?