Casa vacanze Abruzzo

In Abruzzo, la presenza di numerose aree protette dimostra quanto questa fantastica regione abbia particolarmente a cuore la salvaguardia della sua natura, dei suoi paesaggi da cartolina. Quindi, per ottenere il meglio da una vacanza immersa nel verde, dovrai solo cercare nel nostro sito, naturehouse.it, una proposta perfetta per te, la tua famiglia o i tuoi amici.

Scopri di più riguardo alle case vacanze in Abruzzo

57 Case nella natura
Per saperne di più:

In Abruzzo, la presenza di numerose aree protette dimostra quanto questa fantastica regione abbia particolarmente a cuore la salvaguardia della sua natura, dei suoi paesaggi da cartolina. Quindi, per ottenere il meglio da una vacanza immersa nel verde, dovrai solo cercare nel nostro sito, naturehouse.it, una proposta perfetta per te, la tua famiglia o i tuoi amici.

Qui, troverai davvero di tutto, da offerte di case per le vacanze, a B&B, passando però anche per proposte meno convenzionali, come baite, glamping (cioè campeggi di lusso, anche se a prezzi davvero più economici di quelli che pensi!) e ville. Difatti, oltre che consentire di poter disporre di appartamenti perfettamente attrezzati, accoglienti, consente di godere della massima libertà e, soprattutto, di una vera e propria intimità casalinga. Oltre a ciò, è da evidenziare come la scelta di alloggiare presso le case vacanze in Abruzzo risulta essere molto pratica alle famiglie con bambini. Infatti, in questo modo potranno comodamente preparare piatti e biberon, come anche ogni altro aspetto a cui i bimbi sono abituati potrà essere agevolmente mantenuto. Quindi, oltre che essere pratiche per coppie, per gruppi di amici e parenti, le case vacanza Abruzzo sono una perfetta soluzione per chi va in vacanza in Abruzzo con bambini, per una vacanza all’insegna della comodità e del relax. Qui, potrai scovare case vacanze adatte ad ogni gusto, ma anche agriturismi, bungalow, case storiche e molto altro, per passare davvero la vacanza dei tuoi sogni.

L’Abruzzo è una regione a statuto ordinario dell’Italia meridionale con capoluogo l’Aquila. E’ divisa in quattro province, l’Aquila, Chieti, Pescara e Teramo. Da ricordare il terremoto accaduto all’Aquila nel 2009 che ha distrutto la maggior parte della città ma la vita dell’intera regione, ora ripartita più forte di prima. Essa confina a nord con le Marche, ad est con il mare Adriatico, a ovest con il Lazio e a sud con il Molise. La geografia fisica della regione è costituita da un territorio prevalentemente montuoso, 65% della regione, e collinare, 34% della regione. La pianura copre l’1% del territorio, cioè la fascia del litorale che si estende lungo il Mar Adriatico. Sulla parte montuosa del lato occidentale della regione si trova il monte più alto di tutta la catena montuosa degli Appennini, il Gran Sasso d’Italia con i suoi 2914 metri d’altitudine. Sempre in Abruzzo si trovano gli altri due massicci più imponenti degli Appennini, la Majella, con i suoi 2793 metri sul livello del mare, e il Sirente-Velino, 2487 metri sul livello del mare. Questa regione è il paradiso per gli amanti del trekking e arrampicata. L’Abruzzo in generale è considerata una delle regioni più verdi d’Europa grazie all’estensione dei suoi 3 parchi naturali che ricoprono tutta la regione e la rendono unica nel suo genere. Una chicca degna di essere visitata! Ora seguenti alcuni dettagli in più su questi bellissimi e verdi parchi nazionali.

I parchi che potrai scoprire con una vacanza in una casa per le vacanze in Abruzzo

Uno tra i più significativi e conosciuti simboli ed esempi della tutela ambientale di questa regione è il Parco Nazionale d’Abruzzo, che si estende anche nelle regioni del Lazio e del Molise. Si tratta di un fantastico esempio di rispetto ed amore per la natura, ma non è il solo. Vi sono altrettanti meravigliosi parchi, come il parco del Sirente – Velino, il Parco della Majella e il Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga. E se tutto ciò non fosse ancora sufficiente a testimoniare l’impegno ambientale dell’Abruzzo, si possono aggiungere le oltre trenta Riserve Naturali, tra l’altro in numero crescente. Anche per tutto questo amore e passione per la natura e la sua preservazione, l’Abruzzo ha conquistato il merito di essere chiamata la Regione Verde d’Europa. Vediamo qualche aspetto delle sue varie perle naturalistiche.

  • Il Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga

Nato nel 1995, questo parco si estende per quasi centocinquantamila ettari e oltre all’Abruzzo ingloba anche aree territoriali del Lazio e del Molise. Qui, tra l’altro, spiccano le elevate vette del Gran Sasso, come pure è piacevole l’offerta di stupendi sentieri che si snodano in aree faunistiche molto avvincenti. Il Parco è un deposito di beni geologici, ambientali, antropologici e culturali. I primi si trovano, senz'altro, sulla supremazia del Gran Sasso d'Italia, che con i suoi 2912 m è la sommità dell'Appennino, ma significante è anche la importanza geologica dei Monti della Laga, con il Monte Gorzano, che tocca i 2458 metri di quota. La natura non è meno impattante, visto che esistono almeno 2364 specie, che sono quelle censite, mentre i boschi che coprono le alture sono autentici depositi di biodiversità. Le acque, che fluiscono abbondanti e pure dalle scarpate dei monti, nutrendo fiumi e laghi, sono promessa di vitalità per la natura e per l'uomo, che da millenni risiede e plasma questi luoghi. Egli, in ogni momento della storia, ha perfezionato con opere ammirabili la finezza e la forza della natura, tramandandoci borghi deliziosi e perfettamente custoditi, luoghi di culto, castelli, vie, caverne, sepolcreti, metropoli che dalla preistoria e dall'epoca romana sono stati tramandati a noi, e quindi anche a te, ricchi di leggende e di attrattiva.

  • Il Parco Nazionale della Majella

Istituito nel 1995, il Parco della Majella ha una estensione di poco superiore ai 74.000 ettari, suddivisi tra le provincie di Pescara, di Chieti e dell’Aquila. Il Monte Amaro è la sua più elevata vetta. Nel Parco molti degli ambienti ed habitat che differenziano il territorio sono il frutto di una continua e storica reciprocità tra le attività umane e la natura. Le attività agricole sostenibili oggi collaborano in maniera significante a difendere la biodiversità in paesaggi agresti di grande valore agronomico e culturale. È perfetto se viaggi con bambini, visto che il Parco Nazionale della Majella offre alle scuole e alle famiglie un ricco programma di proposte, ognuna delle quali può comprendere vari tipi di attività per incoraggiare e incentivare i più piccoli alla scoperta dei temi scientifici e della natura selvaggia del territorio. Il Parco, concorrente a diventare Geo-parco Mondiale dell'UNESCO, offre anche attività finalizzate a incoraggiare la comprensione del territorio anche dal punto di vista geologico.

  • Il Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise

Istituito nel 1992, si va ad estendere su una superficie pari a quarantaquattromila ettari. Qui i visitatori potranno scegliere tra numerosi sentieri che porteranno a far ammirare paesaggi maestosi e di una incredibile bellezza. Il Parco custodisce una abbondante varietà di animali che un tempo popolavano una zona assai più sviluppata nell'Appennino: quasi 70 specie di mammiferi, 230 di uccelli, 14 di rettili, 12 di anfibi, 15 di pesci, e 4.764 specie di insetti, comprendenti rilevanti endemismi. Non è sempre semplice avvistare gli animali, principalmente i grandi mammiferi, siccome sono per lo più sfuggenti; eppure, in peculiari condizioni o stagioni dell'anno, è verosimile osservare anche gli animali più grandiosi e emblematici del Parco, come il camoscio appennino, l’orso bruno marsicano, il lupo, il cervo e l'aquila reale. La fauna, nella sua totalità, è custodita e protetta grazie all'opera educativa e di tutela svolta dall'Ente Parco.

  • Il Parco Regionale Sirente-Velino

Nato nel 1989, il Parco Regionale del Sirente-Velino si estende per oltre 50.000 ettari. Di grande bellezza naturale, sono le gole di San Venanzio, le grotte di Stiffe e le gole di Celano. l Parco Sirente Velino costituisce un bel modello di biodiversità floristica: 1.570 le specie sino ad oggi censite. Tra queste, sono ben 116 le essenze floristiche rilevate che rappresentano delle urgenze e includenti specie particolarmente rare come l'Astragalus aquilanus, presente solo in alcune zone alpestri abruzzesi, e l'Adonis distorta, presente solamente in alcune aree dell'appennino centrale. Oltre ad una notevole ricchezza di flora, anche gli aspetti vegetazionali e fitogeografici confermano la notevole diversità presente che abbraccia anche alcune reliquie. Per esempio, la Betulla, pianta nordica per eccellenza, presente sia nel Sirente che nel Velino. Ad ogni quota è possibile ammirare una eccezionale molteplicità di fioriture: il Giglio martagone, il Giglio rosso, la Genziana maggiore, il Narciso selvatico, l'Orchidea sambucina... Sull'Altopiano delle Rocche sono aggraziatissimi in primavere i prati fioriti con i Narcisi dei Poeti. Abbondanti i frutti di bosco quali fragole, more, lamponi, ribes, uva spina, ma anche i funghi, molto comuni, e lo zafferano.

Flora e fauna in Abruzzo

Quando si decide di andare in vacanza in Abruzzo non si può far a meno di notare le sue infinite bellezze naturali che ricoprono tutta la regione e la sua flora e fauna tipiche che la rendono ancora più bella. Partendo dalla flora, le specie arboree ed arbustive più comuni sul litorale abruzzese sono quelle tipiche della macchia mediterranea come il pino, la quercia, il leccio, il pioppo, il salice, la ginestra, il mirto, il ginepro, il cappero, il rosmarino e molte altre. Ad altitudini più elevate dei 1000 metri d’altitudine si trovano il faggio, l’acero montano e l’acero italico, alberi dominanti e dai colori forti. Ancora più in alto, al confine con le vaste praterie, si trova il pino mugo, il ginepro nano e la brughiera come ad esempio il mirtillo e l’uva ursina. Molti sono anche i fiori spontanei che si trovano nella regione, la maggior parte visibili anche andando semplicemente a passeggiare lungo i litorali o nelle colline. Alcuni di essi sono il raro Zafferanetto delle spiagge, diverse specie di Orchidee, il Bucaneve, il Ciclamino, la Primula, la Genziana, le Viole e molti altri di più. Per quanto riguarda la fauna invece, tra i mammiferi troviamo l’Orso Bruno marsicano, il lupo appenninico, il camoscio d’Abruzzo, considerato il più bello al mondo tra l’altro, il cervo, il cinghiale, l’istrice, la lontra, il tasso, la puzzola, la martora, il gatto selvatico, la lince e cosi via. Mentre parlando di rettili abbiamo la vipera di orsini e la vipera comune. Come anfibi invece ci sono la salamandra, il rospo, la rana e la raganella mentre per finire tra gli uccelli abbiamo l’aquila reale, il falco, il nibbio, il gufo reale, l’allocco, il barbagianni, il fringuello, il corvo e molti a seguire. Quindi, in poche parole, se siete amanti di flora e fauna dalle mille sfaccettature, l’Abruzzo è la regione che fa per voi.

Gastronomia tipica della regione

Nonostante l’Abruzzo sia la regione perfetta per quanto riguarda l’eterogeneità del territorio e dei bellissimi paesaggi naturali di cui gode, si fa riconoscere anche per la sua gustosissima cucina tipica. Qui di seguito troverete alcuni dei piatti tipici più deliziosi e degni di essere assaggiati se si decide di andare in vacanza in Abruzzo. Al primo posto troviamo i maccheroni alla chitarra, conditi con ragù di maiale e coniglio e celebri in tutta la regione se non in tutta Italia. Altrettanto conosciuti ci sono i cannarozzetti, pasta a base di ricotta condita con zafferano, delicata ma gustosa. Molto saporite sono anche le fettuccine all’abruzzese, cioè condite con pancetta, pecorino e basilico oppure con un sugo di lumache. Passando ai secondi, il protagonista della maggior parte dei secondi piatti abruzzesi è il pollo. Quest’ultimo viene condito in vari modi ma resta sempre la parte primaria del piatto. Alcuni dei metodi di condimento sono: allo zafferano, alla Franceschiello, con peperoncino, rosmarino e olive e infine all’abruzzese, con peperoni e pomodori. Pollo a parte, anche l’agnello ha il suo perché; in particolare l’agnello cacio e uova, cotto al forno e coperto da un sugo a base di pecorino, una bontà! Da provare assolutamente. Passiamo ora ai dolci. Tra i buonissimi dolci abruzzesi si trova la cassata sulmonese, a base di pan di spagna, zucchero, torrone e croccante, un paradiso per gli amanti del dolce. Inoltre alla cassata troviamo i bocconotti di pastafrolla ripieni di marmellata d’uova, mandorle tostate, cannella e cioccolato ed infine i pepatelli, a base di miele e pepe, può suonar strano ma sono deliziosi. Provare per credere! Come vini, da menzionare assolutamente, il pregiato e corposo Montepulciano d’Abruzzo, conosciuto in tutta Italia ma anche in tutto il mondo. Perfetto da consumare con carne e verdure. Si insomma, ora avete avuto un riassunto di tutte le bontà culinarie di cui gode questa bellissima regione e fidatevi, non potrete fare a meno di non provarle.

Casa vacanze in Abruzzo, alla scoperta del suo incredibile patrimonio

Ma, oltre che natura, l’Abruzzo offre la possibilità di andare alla scoperta delle sue tante (e sconosciute) meraviglie. Delle case vacanze in Abruzzo, oppure un B&B o un glamping o baita, infatti, vuol dire anche usufruire della possibilità di ammirare deliziosi antichi borghi, così come vivere le sue secolari tradizioni, degustare le sue specialità enogastronomiche, ammirare bellezze architettoniche e la sua storia antichissima. Ad esempio, non lontano dal Parco naturale Sirente, sorge il piccolo borgo medievale di Fossa, ossia l’Aveia dei Vestini. In questo delizioso e piacevole luogo si trova una interessante necropoli, comprendente oltre cinquecento tombe risalenti sia all’età del bronzo e sia a quella del ferro. Oppure, come non ricordare Prata D’Ansidonia, altra interessante zona archeologica, e Bominaco, un piccolo borgo abruzzese reso ancor più affascinante per la presenza di due chiese, entrambe di origini medioevali. Insomma, cosa aspetti a cercare la tua prossima casa per le vacanze in Abruzzo, qui sul nostro sito? In base alle attività che preferite fare e ad alle vostre esigenze, il nostro sito può offrirvi tutto ciò di cui avete bisogno. Siete amanti del trekking, dell’escursionismo e dell’arrampicata? Moltissimi sono i percorsi che possono essere praticati in Abruzzo, informatevi e pensateci a prendere in considerazione una nature house in montagna. Oppure invece siete amanti del mare, della spiaggia e del relax? Non preoccupatevi, Naturehouse vi copre anche su questo. Offre bungalow sulla spiaggia o case di legno sugli alberi, distanti dal chaos e dalla frenesia della città. Amate lo snorkelling, il waterskiing, fare surf o semplicemente andare a cavallo sulla spiaggia? Allora date un’occhiata alle offerte di abitazioni sulla spiaggia che offre Naturehouse. In questo modo sarete solamente a pochi passi dalle vostre attività ed avventure preferite. Non avete voglia di scappare e vivere la vostra vacanza da sogno in Italia, in Abruzzo per la precisione? Pensateci e valutate bene ciò che desiderate fare, avere e godere nella vostra vacanza dei sogni nella natura.

Non vi siete ancora convinti nel prenotare una casa nel fenomenale Abruzzo con tutto ciò che ha da offrire? Belle colline, alte montagne, distese colorate, profumi, animali, spiagge bianche con acqua chiara, cibo delizioso, balli e tradizioni tipici, natura ed ancora natura. A chi non piacerebbe vivere tutta questa bontà durante le proprie vacanze? Naturehouse offre la possibilità di soggiornare in una casa unica in mezzo alla natura, distanti dallo stress e dal caos cittadino, dove gli ingredienti essenziali e principali sono la calma ed il relax, il verde e il caldo che solo questa regione sa offrire. Potete decidere di andare in vacanza in Abruzzo da soli, con la vostra famiglia o con il vostro partner. La regione è un posto perfetto per ogni tipo di opzione perché è abilitata bene con servizi per soddisfare qualunque desiderio. Allora, che state aspettando ancora? Affrettatevi e correte a prenotare la vostra vacanza dei sogni con Naturehouse in Abruzzo, non ve ne pentirete!

Appartamenti vacanze Abruzzo
Baita Abruzzo
Casa mare Abruzzo
Chalet Abruzzo
Glamping Abruzzo