Would you rather browse this website in English? Click here to switch to our English website.

Weekend Lazio

Le motivazioni per trascorrere un piacevole weekend Lazio sono davvero infinite. D’altra parte, si può decidere per un weekend nel Lazio per andare alla scoperta del suo patrimonio culturale, oppure per quello storico, folcloristico, artistico e architettonico. Così come può essere dedicato un weekend in questa regione per degustare le tradizionali specialità enogastronomiche.

Leggi di più su weekend Lazio
Per saperne di più:

Weekend in Lazio

Le motivazioni per trascorrere un piacevole weekend in Lazio sono davvero infinite. Questa regione dell’Italia vanta un vasto patrimonio culturale, ma anche storico, folcloristico, artistico ed architettonico. Senza dimenticare le deliziose e tradizionali specialità enogastronomiche! Un fine settimana nel Lazio è pure una splendida occasione per andare alla scoperta del suo vasto e variegato patrimonio naturale e paesaggistico.

La regione si presenta piena di riserve, di oasi e di parchi. Una meraviglia che ogni giorno viene riscoperta e riconosciuta dalla popolazione, e per la quale ogni anno aumentano gli strumenti di conservazione e di tutela. Con le nostre offerte, troverai case ed appartamenti per tutti i gusti, ma anche ville, campeggi, bungalow, case sull’albero, casali, finche e molto altro. Last minute o no, ogni momento dell’anno è ideale per visitare questa regione.

Il nostro sito ti permette di selezionare la residenza più adatta a te in base a molti fattori, quali il numero di ospiti, i comfort e gli sfarzi che desideri, il tipo di località e non solo. Che sia un meraviglioso casale tradizionale o una casa sull'albero, troverai quello che cerchi. Con piscina o senza, con giardino o con SPA… scegli quello che vuoi ed inizia a vivere la tua avventura in un weekend in Lazio!

Tra flora e fauna locale

La flora del Lazio vanta una rilevante diversità. Infatti, il Lazio è l'area italiana con la più grande biodiversità nel paese. Le specie endemiche sono per lo più concentrate nella zona a terreno calcareo. Sulla costa, invece, si trovano acquitrini, pantani e lagune, nei quali si è sviluppata una vegetazione unica, ed un'area litoranea, con dune. Qui vedrai esemplari di Agrotipo, di giunchi e di graminacee, soprattutto, ma anche rosmarino ed erica. Superate le dune, inizia la pineta, dove cresce il Pino marittimo e il Pino domestico. Per quanto concerne la fascia collinare e di montagna possiamo identificare tre aree: la macchia mediterranea, la steppa o la prateria, ed il bosco e la zona superiore a questo.

Nella zona dell’Agro pontino, la macchia mediterranea oggi, è quasi scomparsa, salvo nel Parco Nazionale del Circeo, dove si trovano querceti alternati a zone di frassini, sugheri, lecci e molto sottobosco. Nell'area del Lazio pianeggiante l’ambiente più comune è quello della steppa o della prateria, in particolare quella asfodele, famosa per la presenza del giglio. La vegetazione montana del Lazio è per lo più composta da piante di faggio, di betulle e da molti pascoli di altitudine. Altra flora del Lazio è la Mesembrianthenum (a Gaeta), il fico d'India (nella zona sud), la palma nana (a Terracina e al lago di Vico), l'Eucaliptus (nella maremma laziale e a Roma). Sulle isole, invece, la macchia è ancora presente, per lo più con esemplari di ginestra, assenzio ed asparago selvatico.

A causa della antropomorfizzazione del territorio, la fauna nel Lazio ha subito ragguardevoli trasformazioni. Oggi, quasi tutti gli animali selvatici vivono nella zona appenninica e Subappenninica. Tra i più rari, si trovano animali come la lince e l'orso, ma anche il lupo, il gatto selvatico, il cinghiale, il capriolo, il cervo, la volpe, la donnola, la faina, la martora, il tasso e la lontra. I rettili nel Lazio sono molti, e i più comuni sono l’innocuo orbettino, il ramarro, la lucertola muraiola campestre, il Colubro, il biacco, la vipera e le rane di varie dimensioni. Da qui, poi, passano molti volatili in migrazione.

Cosa vedere in un weekend in Lazio

Un fine settimana nel Lazio è perfetto per avventurarsi nella natura, facendo camminate, escursioni, scalate e sport. Tra le varie regioni italiane, il Lazio offre un territorio particolarmente ricco di oasi, di riserve, di parchi naturali e di parchi nazionali. Tra i nostri preferiti, il Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, il Parco Regionale Naturale dei Monti Simbruini e il Parco Nazionale del Circeo. Però, valgono la pena anche altre aree, che ospitano natura ed anche siti archeologici di assoluta importanza storica. Per esempio, il Parco Naturale di Bracciano -Martignano, il Parco regionale suburbano di Marturanum e il Parco del Veio.

A Cisterna di Latina, invece, si trova il magnifico Giardino di Ninfa, mentre nei verdeggianti Colli Albani, si trova il Parco Regionale dei Castelli Romani, altro gioiello per un fine settimana nel Lazio nel verde. Qui, potrai scoprire i luoghi di villeggiatura di antiche famiglie gentilizie e di papi, ma anche visitare magnifiche ville, musei e residenze, oltre che per degustare le tipiche specialità culinarie. La più nota è, senza dubbio, la amatissima pasta alla carbonara, ma anche l’Amatriciana, che viene preparata con pancetta, sugo di pomodori e cacio, la deliziosa Cacio e Pepe, le seppie con piselli, l’Abbacchio a scottadito, a base di agnello, la coda alla vaccinara, i carciofi alla giudia e alla romana…

Non mancano neppure i borghi, come Anagni, una delle più notevoli cittadine d’arte della Ciociaria, nella Valle del Sacco, antica capitale degli Ernici, Civita di Bagnoregio, stretta fra i due profondi strapiombi del Rio Chiaro e del Rio Torbido, Sermoneta, che è uno tra i borghi medievali più meravigliosi del Lazio. In un weekend in Lazio, avrai solo l’imbarazzo della scelta!

Il clima che troverai in Lazio

Durante il tuo weekend in Lazio, troverai un clima differente a seconda di dove vorrai andare. Il clima del Lazio è di tipo mediterraneo sui litorali e si trasforma in continentale man mano che ci si avvicina alle zone interne. In generale, il Lazio è una regione con un clima piovigginoso, cioè con abbondanti precipitazioni. La parte che riceve più piogge è quella a sud, sia nella parte appenninica che in quella litoranea, grazie alle perturbazioni dell’Atlantico originarie da Ovest. La parte meno piovosa coincide con la pianura maremmana, nella parte di territorio laziale a nord. I venti preponderanti del Lazio sono quelli originaria da occidente e meridione, anche se in inverno le depressioni atlantiche attirano ugualmente correnti di scirocco e di libeccio, imputabili per le copiose piogge su tutta la regione.

Insomma, cosa aspetti a prenotare il tuo weekend nel Lazio?