Would you rather browse this website in English? Click here to switch to our English website.

Primavera Italia

Scegliere la primavera in Italia per le prossime vacanze è una scelta vincente: pochi costi di spostamento, visto che rimarrai nel paese, ma senza rinunciare alla possibilità di ammirare il risveglio della natura e di visitare le città d’arte e i fantastici borghi.

Leggi di più su primavera Italia
Per saperne di più:

Primavera in Italia

Scegliere la primavera in Italia per le prossime vacanze è una scelta vincente: pochi costi di spostamento, visto che rimarrai nel paese, ma senza rinunciare alla possibilità di ammirare il risveglio della natura e di visitare le città d’arte e i fantastici borghi. Questa stagione si caratterizza per folcloristiche feste locali, città in fiore e con il sole, temperature calde, ma non troppo, perfette per stare all’aria aperta, degustando specialità enogastronomiche locali. Poi, non ci sono tutti i turisti dell’estate, i prezzi sono decenti, visto che ancora non è alta stagione, e in primavera, in Italia, la natura è davvero al suo massimo splendore. Dopo i pesanti mesi invernali, i colori ed i profumi tornano a farsi percepire, sottolineando i piaceri di questa fantastica stagione.

Però, cosa aspettarsi dalla natura italiana?

La natura del Bel Paese: un tripudio di colori e profumi primaverili

In primavera, la natura in Italia è al suo massimo. Infatti, avrai tante cose da osservare, ammirare, fare ed esplorare. Nel nostro paese, potrai recarti nei pressi di parchi naturali di unica bellezza, ma anche vicino al mare e a molte spiagge da sogno, perderti dentro boschi incantati, camminare tra giardini che sembrano dipinti e molto altro. La natura italiana può essere frazionata in sei ecosistemi: le Alpi italiane, la Pianura Padana, il tavoliere della Puglia, il promontorio del Tirreno, le isole e l’Appennino. Quest’ultimo viene suddiviso in settentrionale, centrale, meridionale e della Calabria.

Le Alpi, amate per le loro cime imbiancate, i ghiacciai e le vallate, scompaiono man mano che ci si avvicina alla Pianura Padana, dopo aver passato la zona delle Pre-Alpi, per esempio vicino a Bergamo. Dopo la pianura, che prende il nome dal fiume Po, inizia una nuova catena montuosa, quella dell’Appennino, noto per le rocce calcaree e per i paesaggi che cambiano con la quota, con i campi che si intervallano a foreste e steppe. A sud, finito l’Appennino, inizia il tavoliere delle Puglie, che è un altopiano caratterizzato da paesaggi delicati, perfetti per camminare e con una flora che vara dalla mediterranea alla classica di steppa, con poche piante alte, molti arbusti, anche aromatici, e fiori ovunque. Perfetti da ammirare in una vacanza in primavera in Italia!

Il promontorio del Tirreno, che è nato per via dei fenomeni vulcanici, parte dalla città di Firenze ed arriva a quella di Napoli. Le isole, invece, sono caratterizzate da una natura unica, che mescola elementi italiani con altri africani, e dove i vulcani dominano il paesaggio e la relazione con l’uomo. Insomma, la natura italiana è variopinta, unica, differente… e la primavera è il momento migliore per scoprirla, quando il verde ritorna alla vita, dopo il lungo inverno. Perché non vivere questa avventura in un modo unico, con una delle nostre case in Italia pensate per te, che vuoi vivere a stretto contatto con flora e fauna?

Italia in primavera: il posto perfetto, nel momento ideale per la tua prossima vacanza

La primavera in Italia è il momento ideale per scoprire il nostro paese, che troppo spesso diamo per scontato. Con le montagne ancora lievemente innevate, ma le temperature miti, i mari azzurri ed i fiori a colorare e profumare l’aria, devi solo decidere dove vuoi andare. Potrai scoprire parchi naturali come il Parco Nazionale del Gran Paradiso, tra il Piemonte e la Valle d’Aosta, che in maggio tende ad essere colorato da migliaia di piccoli fiori bianchi, gialli, viola e rosa. Oppure, la Val Vertova, in provincia di Bergamo, dove i fiori di montagna si sviluppano ai alto di un piccolo fiume, e dove a poca distanza troverai ristoranti per provare la gastronomia bergamasca.

Se sei interessato al centro del paese, recati nei pressi di Roma. La sua arte, la sua storia e la sua cultura trovano nella primavera un momento incredibilmente particolare. Difatti, tutto il suo glorioso passato viene illuminato dalla luce primaverile come se fosse una rappresentazione pittorica. Intorno alla città, troverai parchi, mare e spiagge per goderti il sole. Altra meta, questa volta al nord, che risalta particolarmente con la primavera in Italia è il Lago di Como. Paradiso naturalistico di grande pregio, rientra a pieno titolo tra le meraviglie naturali da ammirare in primavera. Un susseguirsi e un tripudio di giardini fioriti e di colorati paesaggi, ville e tour in barca ti stanno solo aspettando. Qui, potrai anche muoverti in moto, percorrendo le strade che si arrampicano tra montagna e lago.

In Sicilia, invece, il clima è particolarmente caldo, in primavera. Qui, potrai visitare la splendida e storica città di Siracusa, ma anche Taormina o la Valle dei Templi, sito archeologico nei pressi di Agrigento. In Molise, invece, ti aspettano località da sogno come Sant’Elena Sannita, Scapoli e Agnone, borghi molisani incantevoli, ma anche il Matese, la riserva di Collemeluccio e quella di Montedimezzo ed il Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise. Una vacanza in primavera in Italia è perfetta, da nord a sud!

Il clima dello stivale, durante l’anno

Ovviamente, la primavera è periodo di rinascita in tutta Italia, ma si presenta con volti differenti a seconda della zona. Infatti, il clima in Italia è generalmente di tipo temperato, ma con importanti differenze tra le regioni e le zone. Temperature molto fredde, quasi glaciali, sono presenti sui rilievi più elevati, e possono estendersi anche nei primi momenti primaverili. Stessa cosa può accadere anche nelle valli più isolate e distanti dalle coste. In alcune aree la primavera può essere piovosa, per esempio in Friuli-Venezia Giulia, visto che le Prealpi Giulie e le Prealpi Carniche sono le aree più piovose del paese. Altra area molto piovigginosa d’Italia è quella dell’Appennino nella zona della Liguria, ma anche le Alpi Apuane e le vette dell’Appennino Tosco-Emiliano e centro-meridionale.Ovunque, in primavera, possono verificarsi fenomeni temporaleschi occasionali. Proprio queste piogge, unite al sole e alle temperature che iniziano ad alzarsi, permette alla primavera in Italia di essere così verde, fiorita e profumata!